Tar Puglia: più ricorsi (soprattutto in edilizia e urbanistica), ma meno pendenze e tempi più brevi

Questa mattina a Bari cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2019 del Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia. I dati del 2018 sono stati illustrati dal presidente Angelo Scafuri: emergono più ricorsi, meno pendenze ma anche tempi più contenuti. I ricorsi depositati lo scorso anno al Tar Puglia sono stati 1.600, il 15% in più rispetto all’anno precedente. La maggior parte riguarda edilizia e urbanistica.
Nel video il nostro servizio con l’intervista al presidente Scafuri.

Puoi essere il primo a commentare su "Tar Puglia: più ricorsi (soprattutto in edilizia e urbanistica), ma meno pendenze e tempi più brevi"

Lascia un commento

Your email address will not be published.