Paolo Borrometi a Bari: “Il lavoro rende liberi”

“La legalità È Sviluppo”. È il titolo della tavola rotonda che si è tenuta questo pomeriggio in piazza Risorgimento, nel quartiere Libertà di Bari, alla vigilia della festa del 1° maggio. Protagonista Paolo Borrometi, giornalista siciliano che da anni denuncia l’attività delle mafie tanto da essere costretto a vivere sotto scorta a causa delle ripetute minacce di morte ricevute. Il dibattito si è svolto nell’ambito del pomeriggio di iniziative organizzato dalla Cgil Bari, con la partecipazione della Cgil Puglia, iniziato con la Festa del Tesseramento.

Puoi essere il primo a commentare su "Paolo Borrometi a Bari: “Il lavoro rende liberi”"

Rispondi