Maltempo a Bari: nave turca arenata a Pane e Pomodoro


E’ appoggiata sul frangiflutti e sul basso fondale delle acque antistanti la spiaggia di BariPane e Pomodoro” la nave EFE MURAT, Cargo di 97 metri, battente bandiera turca, che alle 6 di questa mattina si è incagliata a circa 100 metri dalla costa.

Il forte vento e il mare molto mosso rendono difficili le operazioni di disincaglio. A causa del peggioramento delle condizioni meteo-marine, la nave che era partita senza carico a bordo da Ortona ed era diretta ad Aliaga in Turchia aveva chiesto di potersi avvicinare in rada. Durante l’avvicinamento alla costa, avendo presumibilmente perso la capacità di governo, si è incagliata. Sul posto sono intervenuti due rimorchiatori e due Motovedette SAR della locale Capitaneria di Porto di Bari che sta coordinando le operazioni. A causa delle proibitive condizioni meteo-marine, tuttavia, i mezzi arrivati per il soccorso sono dovuti rientrare in porto, essendo impossibilitati ad operare. Il rimorchiatore Galesus, con a bordo tre persone, si è arenato mentre tentava di prestare soccorso al mercantile.

I 15 membri dell’equipaggio sono tutti in buone condizioni di salute e al momento non si registrano tracce di inquinamento. Un militare della Guardia Costiera impegnato nelle operazioni di soccorso è rimasto leggermente ferito ad una mano dopo essere scivolato sulla motovedetta sulla quale si trovava. L’uomo è stato soccorso dai colleghi ed è sottoposto a cure mediche.

In tarda mattinata sopralluogo sulla nave da parte dei soccorritori. Ecco cosa ha detto al termine il comandante Antonio Catino, Caporeparto operativo della Capitaneria di Porto.

Puoi essere il primo a commentare su "Maltempo a Bari: nave turca arenata a Pane e Pomodoro"

Lascia un commento

Your email address will not be published.