L’allarme: a Bari pochi magistrati e nessuno vuol venire


Ancora un grido d’allarme dal mondo della giustizia barese. Sotto i riflettori di ANM Bari, Magistratura Indipendente e Ordine Avvocati di Bari, dopo l’edilizia giudiziaria finiscono le carenze negli organici che si ripercuotono sull’andamento della funzione giurisdizionale del territorio.

Il problema non è solo la carenza di organico, ma il fatto che molti magistrati rinunciano a venire a Bari per la difficile situazione e gli eccessivi carichi di lavoro.

Il grido d’allarme punta a sensibilizzare ed attivare non solo gli addetti ai lavori ma anche la società civile e la politica.

All’incontro nella sede dell’Ordine degli Avvocati di Bari anche il presidente della Camera di Commercio Sandro Ambrosi, il presidente di Confindustria Bari e Bat Domenico De Bartolomeo, il sindaco di Bari Antonio Decaro e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Il sindaco Decaro si è impegnato a chiede al ministro della Giustizia, da un lato di risolvere il problema dell’edilizia giudiziaria e dall’altro di dotare gli uffici del personale necessario.

Sul Polo della Giustizia, Decaro ha aggiunto: “Ho scritto una lettera al ministro Bonafede e ho incontrato personalmente il direttore generale, e spero di ricevere una risposta nei prossimi giorni, altrimenti credo di avere il dovere di assumere anche una posizione, una iniziativa anche eclatante nei confronti del Ministero”.

Puoi essere il primo a commentare su "L’allarme: a Bari pochi magistrati e nessuno vuol venire"

Lascia un commento

Your email address will not be published.