Il Bari frena contro la Nocerina, festa promozione rimandata

Alla vigilia della giornata di campionato appena trascorsa, il Bari aveva, almeno sulla carta, la possibilità di festeggiare con 4 giornate di anticipo. Alla luce della vittoria della Turris e della sconfitta dei biancorossi nella trasferta contro la Nocerina potrebbe, invece, non essere sufficiente nemmeno una vittoria domenica prossima al San Nicola contro il Portici (in caso di concomitante successo della Turris in casa contro il Città di Messina) per ottenere la matematica promozione in Serie C.

Il margine di sicurezza in classifica, seppur assottigliato da +11 a +8 resta comunque rassicurante. Un po’ meno rassicurante è il modo in cui la squadra di Cornacchini ha perso oggi sul campo di Angri per 1-0 contro la Nocerina. E’ vero che il tecnico marchigiano ha dovuto fare i conti con l’infortunio di Brienza e le squalifiche di Simeri, Mattera e Aloisi, ma aver lasciato il campo senza aver prodotto neppure una vera occasione da gol non è da Bari. Allo stesso modo non è trascurabile il fatto che i galletti, subìto il gol dei padroni di casa al 9′, abbiano avuto oltre 80 minuti per recuperare, senza riuscirci. A differenza di quanto capitato in altre occasioni.

E’ pur vero che, per quanto Cornacchini si sforzi di predicare prudenza e chieda concentrazione, è umano un calo di tensione. La terza sconfitta stagionale potrebbe rappresentare una specie di “richiamo all’ordine” e aiutare a far capire ai biancorossi che abbassare la guardia all’ultimo miglio è sì umano, ma rischioso.

“Oggi abbiamo fatto molto poco – ha detto l’allenatore del Bari nel dopo partita -, è stata giocata una brutta partita subendo un gol evitabile. Ora dobbiamo restare sereni e ripartire dalla prossima. È un mese che si parla di festa e questo potrebbe condizionare qualche ragazzo, bisogna solo pensare al campo perché il campionato è impegnativo e lungo”.

Puoi essere il primo a commentare su "Il Bari frena contro la Nocerina, festa promozione rimandata"

Lascia un commento

Your email address will not be published.