Fridays for future: in 6mila in corteo a Bari per il clima

Per la Questura erano almeno in 6mila. Massiccia questa mattina la partecipazione a Bari alla manifestazione per “Fridays for future”. Per la maggior parte studenti, ma non solo, sono partiti da piazza Diaz in un lungo corteo terminato nella piazza tra la Prefettura e il Comune del capoluogo pugliese.

A Bari come in tantissime piazze di tutto il mondo sciopero globale degli studenti a difesa del clima. I giovani attivisti hanno chiesto un cambio di rotta su ambiente e sviluppo sostenibile: lo hanno fatto sulla scia delle proteste pacifiche della sedicenne svedese Greta Thunberg, diventata simbolo della lotta ambientalista nel mondo e per questo candidata al premio Nobel per la pace. E’ stata indicata per il prestigioso riconoscimento da un gruppo di deputati socialisti norvegesi.

A Bari questa mattina è stata Marianna Panzarino la capofila dell’evento in qualità di referente e strike organiser per “Fridays for future” a Bari. “In piazza – ha detto – per chiedere un cambio di rotta immediato, non c’è più tempo. Stiamo distruggendo il nostro pianeta, bisogna cambiare stile di vita”.

Puoi essere il primo a commentare su "Fridays for future: in 6mila in corteo a Bari per il clima"

Lascia un commento

Your email address will not be published.