Bus e parcheggi: a Bari arriva l’app MUVT

Bari da oggi è un po’ più smart. Grazie all’app MUVT, già disponibile per IOS e Android. I baresi potranno utilizzarla per il trasporto pubblico e la sosta a pagamento in città. MUVT è un sistema di accesso tecnologico ai servizi di mobilità integrata e sostenibile del Comune di Bari che, quando andrà a regime entro marzo 2020, attraverso la Card MUVT assicurerà l’accesso a tutti i servizi di mobilità: autobus, Park&Ride, ZSR, mobilità condivisa.

La novità è stata presentata questa mattina dal sindaco Antonio Decaro e dal presidente dell’Amtab Pierluigi Vulcano.

Più nel dettaglio, si tratta della prima applicazione in dotazione all’azienda di trasporto pubblico urbano del Comune di Bari che permette, attraverso un unico dispositivo tecnologico, di pagare la sosta su strisce blu in tutte le zone della città, pagare i titoli di viaggio a bordo degli autobus (corsa semplice, biglietto a tempo, biglietto giornaliero), pianificare i percorsi del servizio di trasporto pubblico locale e informarsi su orari, linee e percorsi.

I servizi potranno essere pagati con carta di credito, Sisal Pay, Postepay e Satispay, con la possibilità di pagare di volta in volta il singolo servizio o creare una sorta di “borsellino virtuale” da cui scalare i soldi utilizzati per i servizi prescelti.

Una volta acquistato il biglietto per il servizio di trasporto, o dopo aver pagato il dovuto per il tempo di sosta previsto, le attività di controllo saranno effettuate attraverso un telecontrollo sulla targa dell’auto da parte degli ausiliari della sosta o delle obliteratrici elettroniche capaci di leggere i dati dei biglietti acquistati direttamente dallo schermo dello smartphOne. In questi giorni, infatti, l’Amtab sta provvedendo a dotare gli autobus delle nuove obliteratrici e ad emettere nuovi biglietti cartacei dotati di QR code leggibili dai nuovi dispositivi.

I passeggeri a bordo dell’autobus che non dispongono dell’app MUVT potranno continuare ad utilizzare il servizio di acquisto e pagamento del titolo di viaggio attraverso il sistema SMS da addebitare direttamente sul credito telefonico.

Il sindaco Decaro ha anche annunciato che il parco mezzi dell’Amtab sarà ulteriormente integrato con 23 nuovi autobus ibridi, grazie ad un finanziamento della Regione Puglia di 8 milioni di euro.

Intanto l’Amtab fa sapere che è disponibile un servizio di supporto e assistenza per l’applicazione MUVT al numero 0719207000 o via mail all’indirizzo muvt.app@amtab.it. “Contestualmente, si evidenzia che l’applicazione Bari Città Digitale continuerà a funzionare sino al 31 ottobre 2019 ma non sarà più disponibile la funzione di ricarica del borsellino elettronico. L’eventuale residuo del credito dovrà necessariamente essere utilizzato entro il 31 ottobre 2019″.

Puoi essere il primo a commentare su "Bus e parcheggi: a Bari arriva l’app MUVT"

Lascia un commento

Your email address will not be published.