Bruno saluta Bari e San Nicola e riparte con l’asinella Salam verso Gerusalemme


Bruno Dias, 36 anni, è partito a piedi dal Portogallo il 10 marzo 2017 per raggiungere Gerusalemme, con l’obiettivo di diffondere il suo messaggio di pace. Ad accompagnarlo in questa impresa solo l’asinella Salam.

Il suo transito da Bari, in direzione Brindisi dove prendere il traghetto per l’Albania, non è passato inosservato. Curiosità, ammirazione, ma anche in alcuni casi scetticismo sono le reazioni che Bruno e Salam hanno suscitato nella gente.

Lo stupore non è mancato neppure a Palazzo di Città dove il “viaggiatore” è stato ricevuto dall’assessore al Welfare Francesca Bottalico. Stretta di mano anche dal sindaco del capoluogo pugliese Antonio Decaro.

Prima di ripartire, Bruno ha regalato alla città un papiro con il suo messaggio di pace con tanto di dedica. La strada è ancora lunga, 4100 chilometri in tutto, ma prima di incamminarsi, un desiderio: passare dalla Basilica di San Nicola.

Puoi essere il primo a commentare su "Bruno saluta Bari e San Nicola e riparte con l’asinella Salam verso Gerusalemme"

Rispondi