Applausi e dissenso: Salvini a Bari tra Diciotti, criminalità e candidato sindaco


Da un lato il comizio a sostegno del candidato sindaco leghista con molti simpatizzanti pronti ad applaudirlo, dall’altro un corteo antifascista organizzato da comitati e associazioni cittadine riuniti nella rete “Mai con Salvini”. Nel mezzo la visita ad un bene confiscato alla criminalità nel quartiere Japigia. Pomeriggio intenso a Bari per il leader della Lega Matteo Salvini, proprio nel giorno della decisione della Giunta per le immunità del Senato che ha respinto la richiesta di autorizzazione a procedere contro il ministro dell’Interno per il caso della nave Diciotti.

Puoi essere il primo a commentare su "Applausi e dissenso: Salvini a Bari tra Diciotti, criminalità e candidato sindaco"

Rispondi